Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Ricevi Notizie

Prima devi essere "registrato".

Contattami



Designed by:

E FU SERA E FU MATTINA PDF Stampa E-mail
Martedì 01 Aprile 2014 14:30

Il film indipendente dell'anno finalmente a Genova!

Il film E FU SERA E FU MATTINA girato da una troupe di 30 giovani nell'estate 2012 a low budget

(70.000 Euro) in Piemonte a LA MORRA fra Langhe e Roero arriva a GENOVA.

Girato in CROWDFUNDING e CROWD EQUITY è un raro esempio di film italiano nato dal basso

che sta conquistando le sale cinematografiche italiane con quasi 20.000 biglietti già staccati nel

solo Piemonte.

 

GENOVA - CINEMA AMERICA
Dal 3 al 9 Aprile 2014
orari delle proiezioni: 15:45 - 18:00 - 20:30
www.genovacinemacentro.it


Vi chiediamo di inoltrare questa mail ai vostri contatti. Questo film può vivere solo grazie al

PASSA PAROLA che ha portato fino ad oggi così tante persone al cinema.

 

SEGUITECI SU FACEBOOK


Qui il calendario sempre aggiornato con le proiezioni: www.efuseraefumattina.it

 

 
Finiguerra in Liguria PDF Stampa E-mail
Giovedì 27 Marzo 2014 16:01

 
ELEZIONI EUROPEE PDF Stampa E-mail
Giovedì 13 Marzo 2014 12:48

Le elezioni europee si avvicinano e presto saremo chiamati a votare.

Non voglio continuare a votare il meno peggio, ma vorrei votare qualcuno che mi rappresenti veramente, di cui possa aver fiducia e che so che porterà avanti le mie idee, senza populismi, demagogie, ma con i fatti.

Non mi sento rappresentata da nessuna forza politica in particolare, trovo forti criticità in tutte, chi per un verso chi per l'altro (troppo ideologica, troppo poco ideologica, troppa demagogica, troppo, autoreferenzialità, litigiosità, ecc....).

Credo poco alle liste preconfezionate con candidati che neppure conosci, ed anche ai grandi ideali che affermano di sostenere (salvo poi scannarsi al loro interno), credo di più alle persone che, se serie e determinate, possono fare molto di più che un'intera lista.

Quindi che fare?

Avrei voluto una persona capace, concreta, attenta alle tematiche sociali ed ambientali (temi che seguo ormai da anni), alle politiche economiche inlcudenti ed eque a sostegno delle popolazioni più povere, volte all'occupazione di qualità, all'accesso ai beni comuni, al cambiamento di rotta rispetto alle politiche “di rigore” attuate fino ad oggi.

Ero in questo stato d'animo fino a poco tempo fa, quando mi chiamò Domenico Finiguerra e mi chiese: “se mi candido mi sostieni?”

Ero a lavorare, avevo poco tempo per rifletterci su, ma non ho avuto esitazioni, mi è venuto spontaneo dirgli un SI senza alcun timore.

E così ho scelto e non ho più dubbi!

Ho scelto il mio candidato, non sulla base della lista in cui si candida, ma ho scelto una persona, che conosco personalmente da anni e che stimo.

Mi sono impegnata ad aiutarlo e così farò. Se hai voglia di unirti all'avventura sei il/la ben venuto/a.

 

Ve lo presento:

 

Domenico Finiguerra,

ha 42 anni. Si è laureato alla statale di Milano in Scienze Politiche, Sociologia Generale.

Obiettore di Coscienza ha svolto il servizio civile presso una comunità di Pronto Intervento per malati psichici.

Dal 1996 è funzionario comunale nel settore culturale e servizi alla persona.

Dal 2002 al 2012 ha guidato il Comune di Cassinetta di Lugagnano, in provincia di Milano, con ottimi risultati, praticando la buona amministrazione e ottenendo largo e crescente consenso (è stato eletto con il 51% nel 2002 ed è stato riconfermato con il 63% nel 2007). E' stato il primo sindaco ad approvare un Piano Urbanistico a Crescita zero!

In questi anni Domenico è stato uno dei sindaci più impegnati nella rete dei Comuni Virtuosi, ed ha co-promosso alcune delle campagne ambientaliste più importanti: il Movimento di opinione “Stop al Consumo di Territorio” ed il Forum Salviamo il Paesaggio (di cui io faccio parte), entrambi avviati a Cassinetta di Lugagnano.

Oggi, il Forum Salviamo il Paesaggio, conta quasi 1000 comitati locali in tutto il territorio nazionale e ad esso partecipano tutte le principali associazioni ambientaliste e culturali del paese.

E' stato presidente dell'assemblea dei sindaci Asl Mi1 per 8 anni ed ha seguito direttamete progetti di promozione e protezione sociale, coinvolgendo le reti di volontariato e del terzo settore. Il Comune di Cassinetta si è anche impegnato nella Rete dei Comuni Solidali, partecipando a progetti di cooperazione internazionale e di solidaretà con altri comuni Italiani che stanno praticando vere poltiche di integrazione ed accoglienza. Sul tema trovi una sua lettera molto interessante qui:

 

http://domenicofiniguerra.it/2010/04/30/esiste-unaltra-italia/

 

Al termine dei suoi due mandati, si è candidato sindaco ad Abbiategrasso, suo comune di residenza. Con la sua lista civica Cambiamo Abbiategrasso, in soli tre mesi, dopo una campagna “porta a porta” ha ottenuto il 27% dei voti (diventando prima forza politica in città) presentandosi fuori dagli schieramenti, mancando il ballottaggio per soli 16 voti.

 

E’ una persona molto conosciuta e riconosciuta nel mondo ambientalista e dei comitati di tutta Italia. Negli ultimi 5 anni ha girato il paese ed ha condotto un’intesa attività di raccordo e di incontro con numerosissime realtà, non solo ambientaliste e non solo a livello locale.

Ha partecipato a centinaia di incontri e conferenze in tutta Italia (oltre 400), invitato da comitati, liste civiche e di partito (di ogni colore), amministrazioni comunali, associazioni, sindacati, realtà religiose (gruppi parrocchiali, diocesi e caritas), scuole medie e superiori, università.

Oltre che per la campagna contro il consumo di territorio e per la tutela del paesaggio, Finiguerra è stato molto attivo nella campagna referendaria per l’Acqua Pubblica ed ha fatto parte del coordinamento nazionale degli enti locali per l’acqua bene comune.

Molto forte la sua denuncia contro il dissesto idrogeologico provocato dalla cementificazione.

Ai seguenti link si trovano alcune sue presenze televisive: TG1, REPORT, RAI3.

Dal 2011 porta nei teatri e nelle piazze d’Italia la conferenza/spettacolo/concerto “Un Nuovo Mondo è Possibile”, scritto insieme al cantautore Luca Bassanese.

Per il suo impegno politico, amministrativo e ambientalista, Domenico Finiguerra ha conseguito molti riconoscimenti: nel 2009 gli è stato assegnato il Premio Bruno Carli del Valsusa Filmfest, dedicato a giovani esponenti di realtà impegnate sul territorio in difesa dei diritti e dell’ambiente; nel 2010 ha conseguito il Premio Campione per l’Ambiente della Provincia di Milano ed infine, nel 2011, è risultato vincitore del Premio Nazionale Personaggio Ambiente.

Infine, Finiguerra è oggi da considerare come uno dei punti di riferimento per il frastagliato mondo ecologista italiano e la sua candidatura avrebbe sicuramente il vantaggio di far convergere sulla lista Tsipras gran parte degli elettori “verdi” oggi dispersi e senza rappresentanza.

 
MARTEDI IN CONSIGLIO COMUNALE, SI VOTERA' LA DELIBERA SULLA VAS REGIONALE PDF Stampa E-mail
Domenica 16 Febbraio 2014 17:50

Da tempo il Comune di Genova sta elaborando un nuovo Piano Urbanistico Comunale. Martedi prossimo 25 h. 14.45 il Consiglio Comunale voterà una delibera importante: la risposta del Comune alle osservazioni della Regione. Tali osservazioni, per norma, sono prescrittive, ma il Comune, pare voglia far cambiare opinione alla Regione.

Il punto è che mentre la Regione ha fatto delle osservazioni piuttosto stringenti e importanti per la sicurezza idrogeologica del territorio e dei cittadini, per ridurre il consumo di suolo, il Comune intende continuare la politica del mattone che ci ha portato ai risultati di oggi.

Costruire nelle aree agricole oltre la linea verde, costruire in aree chiamate "distretti di trasformazione" pari a circa 8,2 milioni di mq, non prevedere nessuna pianificazione in tema di adattamento ai cambiamenti climatici, prevedere ulteriore consumo di suolo, ecc....queste sono le linee politiche  del Comune.

Ben 53 associazioni si sono unite per dire NO a questa politica pianificatoria e per proporre una gestione del territorio e un rilancio dell'economia locale che puntIno sulla riqualificazione dell'esistente, il rilancio di un'economia sana, sulla liberazione di aree ad alto rischio idrogeologico, sulla partecipazione dei cittadini alle scelte della città, sulla deimpermeabilizzaizone delle aree dismesse e la restituzione ai cittadini dei parchi urbani e del verde cittadino.

Per queste ragioni

SAREMO IN TANTI IN CONSIGLIO COMUNALE

 

MARTEDI 25 H. 14.45

 

PER FAR SENTIRE LA NOSTRA VOCE ANCORA UNA VOLTA!

 

VIENI ANCHE TU E DIFFONDI!

 

 

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 38
S Borsellino 2.jpg 600_9736968_Manu.jpg manifestazione26sett_.jpg Lannes_Beccaria_Cappello.jpg raccfirmearefacqua2010.jpg gruppo conlannes2010.jpg Manu con Genchi.jpg sanremo20-2-2010.jpg
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner